Mappa del sito
  Ricerca nel sito 
  Notizie dal Parco

Monviso icona della montagna piemontese

Il 6 dicembre la presentazione del libro di Mantovani

Martedì 6 dicembre, alle 21, presso il Teatro Politeama Civico - Magda Olivero di Saluzzo, Luca Mercalli presenta "Monviso: l'icona della montagna piemontese", il nuovo grande libro sul Re di Pietra scritto da Roberto Mantovani. A moderare l’incontro ci sarà il giornalista saluzzese Alberto Gedda. Insieme a loro interverranno l’autore dell’opera, Roberto Mantovani, e gli autori che hanno contribuito alla riuscita del libro: il fotografo Livio Ruatta, Stefano Fenoglio, Enzo Cardonatti e Alberto Costamagna.
Un grande libro sul Re di Pietra per presentare la montagna iconica del piemonte come non è mai stata raccontata. Un volume prestigioso che ripercorre l’affascinante storia delle alpi dal neolitico, dove dal Monviso si estraevano le pietre verdi di cui si è trovata traccia nelle più disparate parti del mondo, dal primo traforo delle Alpi, alle mitiche salite di Matthews, fino alle recenti scoperte destinate a cambiare la storia dell’alpinismo. Da Matthews a Quintino Sella fino ai giorni nostri, i protagonisti delle salite e anche i campioni dello sci ripido autori di discese spettacolari.
Un racconto che ha il suo fulcro nella cuspide di una bellissima montagna di 3841 metri, sospesa sul crinale delle Cozie, tra i severi massicci delle Alpi nord occidentali e le valli che, più a sud, sono state testimoni di un’infinità di fatti, eventi e realtà differenti che, collegati tra loro, sono in grado di dar vita a una narrazione affascinante.
Una storia che si può apprendere solo spostandosi con il passo lento dell’escursionista, e magari pernottando nei rifugi alpini disseminati nel territorio di quello che è da poco diventato un importante Parco regionale naturale, collocato all’interno delle Riserve della Biosfera dell’Unesco.

L’autore, Roberto Mantovani, è giornalista professionista e storico dell’alpinismo. Ha cominciato ad occuparsi di montagna da giovanissimo, prima come escursionista, alpinista e sciatore e successivamente come studioso, senza abbandonare mai l’attività sul terreno. Ha lavorato anche per cinque anni al Museo nazionale della montagna. Ha maturato una lunga esperienza nel settore editoriale con oltre 25 pubblicazioni per vari editori (Mondadori, De Agostini, White Star, Fabbri, Cda, Priuli & Verlucca, Eventi & Progetti, Alpine Studio, ecc.). Negli anni ‘80 e ‘90, ha curato l’intera sezione alpinistica di tre successive edizioni della grande enciclopedia La Montagna della De Agostini. Per diversi anni è stato collaboratore fisso della trasmissione TGR Montagne di Rai2. Per Fusta Editore dirige la rivista Camminare dal 2014 e ha pubblicato Ritratti da parete con Alberto Gedda (2013) e Scoprire le Langhe (2015).

Scarica la locandina>>>

 

Ancora due settimane per votare i video di ''Inventa il motto del Parco''

Il Concorso “Inventa il motto del Parco” entra nel vivo della competizione: ancora due settimane di tempo per votare i video delle classi partecipanti che sono stati pubblicati sulla pagina Facebook del Parco.
Il concorso, riservato alle classi delle scuole primarie e secondarie di primo grado dei comuni del Parco, ha permesso ai ragazzi di descrivere che cos’è per loro il Parco del Monviso, sintetizzandolo in un motto di poche parole e descrivendolo con un video realizzato da loro. Ottimi i risultati: tutti i video sono visibili sulla pagina Facebook del Parco (facebook.com/parcodelmonviso); per votare basta mettere “mi piace” al video preferito.
Sul social network la gara è già molto sentita: tantissimi i “i piace” e le condivisioni dei video. Il voto è aperto fino al 15 dicembre. I dieci video più votati passeranno la selezione alla fase successiva, in cui una giuria tecnica decreterà i vincitori.
Siamo molto soddisfatti per il risultato di questa iniziativa – commenta il presidente Marengo – che permette di rafforzare l’identità e il senso di appartenenza al territorio del Parco, proprio a partire dai più giovani.”
A gennaio saranno rese note le classi vincitrici che potranno partecipare gratuitamente a escursioni nel territorio del Parco.

 

 

Il lupo e altre storie

Il Lupo e altre storie è un progetto culturale dedicato al ritorno naturale del lupo sulle Alpi, curato dal Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino e dal Comune di Saluzzo, nell’ambito del Piano Territoriale Integrato (PTI) “La cultura del territorio: innovazione nella tradizione”.

Il programma si articola in una serie di incontri  ...   

Il vero sovrano

Non sono l’aquila e nemmeno il camoscio i veri sovrani della montagna. È lui, lo stambecco. Tanto sicuro di sé da mettersi in mostra, là dove tu faresti ben attenzione a porre i piedi. Lui, che ti guarda con aria di sfida e compassione mentre lento ti avvicini sbuffando lungo le erbe secche del suo regno.
Distaccato come si conviene a un sovrano.  ...   

Bianco brina

Quando la neve tarda a venire, e tarda sempre di più per via del riscaldamento del pianeta, ci pensa la brina a fare tutto bianco e tutto pulito.
La brina o, meglio ancora la galaverna, che come la neve hanno la capacità di fare tutto bianco, tutto bello.
Perché coprono anche le cose brutte.
Sono un po’ fredde, questo è vero, ma da novembre in  ...   

Assegnata al Parco la Carta Europea del Turismo Sostenibile

Un importante risultato per il Parco del Monviso: Europarc Federation ha infatti comunicato all’Ente l’assegnazione della “Carta Europea del Turismo Sostenibile”, riconoscimento a cui il Parco e il territorio hanno intensamente lavorato per oltre un anno. La cerimonia di consegna, a cui parteciperà il presidente del Parco Gianfranco Marengo, si  ...   

Il calendario degli eventi della rete Cets Monviso

Il Calendario degli eventi proposti dagli aderenti alla rete della Carta Europea del Turismo sostenibile dell'area del Monviso

Scaricabile la cartina del Parco del Monviso

Dal sito www.parcomonviso.eu è possibile visualizzare e scaricare in formato pdf la cartina del nuovo Parco del Monviso relativo alle Alte Valli Po e Varaita.
E' possibile visualizzare e scaricare l'immagine in formato pdf con la cartina turistica del Parco all'indirizzo: www.parcomonviso.eu/ita/cartine.asp

A scuola nel Parco: 50 attività gratuite per le scuole

Il nuovo Parco del Monviso eredita il vasto programma educativo del Parco del Po Cuneese e lo amplia con nuove offerte: numerose proposte che hanno l’obiettivo di creare, a partire dai più piccoli, un atteggiamento più sostenibile e consapevole rispetto alle tematiche ambientali, attraverso attività di conoscenza e scoperta sul  ...   

Parco Naturale del Monviso. Istruzioni per l'uso

COSA È?
Il Parco Naturale del Monviso ed il Sito di Importanza Comunitaria (SIC) “Gruppo del Monviso e Bosco dell’Alevé” si estendono fra le Valli Po e Varaita, il Parco è stato istituito con Legge Regionale 19/2015, mentre il SIC fa parte di una rete di aree tutelate dalla normativa europea, per una buona parte i loro territori  ...   

Dal 20 settembre riapre lo Sportello Forestale

Con l’apertura della stagione 'di taglio', da martedì 20 settembre il Parco del Monviso attiva nuovamente lo Sportello Forestale.
Il servizio è funzionante tutte le settimane il martedì mattina dalle ore 9.00 alle ore 12.00 presso la sede di Saluzzo, in Via Griselda 8 nel Palazzo Solaro di Monasterolo. Rispetto alle scorse stagioni l’apertura è  ...   

Animali in doppio petto

Il Parco del Monviso ha contribuito alla realizzazione dei diari scolastici, dedicati agli animali del Parco, che quest'anno saranno utilizzati da tutti gli alunni della Direzione Didattica di Saluzzo e dagli studenti del Liceo Bodoni.
Al diario è legato il concorso Animali in doppio petto, riservato agli alunni della Scuola Primaria e del Liceo  ...   

Musei del Parco: orari

Con l'arrivo dell'autunno si riduce l'offerta museale del Parco del Monviso.
Hanno chiuso l'11 settembre il Centro Visite di Casteldelfino e il Centro Visite di Pian del Re, in attesa di riaprire la prossima estate
Prosegue con il consueto orario, tutte le domeniche dalle 14,30 alle 18,30, l'apertura del Museo del Po di Revello, dove in tre  ...   

Il bosco in una stanza, la mostra Di nido in nido

'Il bosco in una stanza. Mostra di Nido in Nido' è un'istallazione permanete curata da Nino Perassi e dedicata alla fauna fluviale.
Piccolo gioiello che dà prestigio all'Associazione Amici del Po, presso i locali della sede in Via San Sebastiano 28 a Villafranca Piemonte.
I nidi esposti sono dei ritratti degli uccelli che da sempre fanno parte  ...   

Bussola della Trasparenza Amministrazione Aperta - Art.18 L.134/2012 Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture Regione Piemonte Settore Parchi Amici di Villafranca Piemonte Europarc Mab Biosfera Al Parc Centro Cicogne


Ente di gestione delle Aree Protette del Monviso. Sede : via Griselda, 8 12037 Saluzzo (CN) tel.0175/46505 fax.0175/43710 - protocollo@pec.parcomonviso.eu
P.Iva : 02942350048 - C.F. 02345150045
Orario apertura al pubblico. Dal lunedì al venerdì 8.30 - 12.30

Web Design - 2006 Leonardo WEB s.r.l. - Sito realizzato con il contributo di cui alla L. 135/2001 - "Valorizzazione Turistica del fiume Po".
Informativa Privacy

Ente di gestione delle Aree Protette del Monviso. utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze.
Continuando a navigare accetti l' utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente.

Scopri l'informativa e come negare il consenso. Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, nè sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell'utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento
francese inglese tedesco